Scultura Gaius Valerius Catullus
Aggiornato al 11 aprile 2016

Scoperto in Piazza Catullo a Bardolino (Vr) il busto bronzeo dello scultore Sergio Pasetto dedicato al poeta romano (84 a.C – 54 a.C). L’opera, del peso di circa 14 chili, è stata posta a mezza altezza sulla facciata di Palazzo Gelmetti, sede del Municipio.

Nel corso della breve cerimonia d’inaugurazione, alla presenza del sindaco di Bardolino Ivan De Beni, del vicesindaco Lauro Sabaini e dell’assessore alla cultura Marta Ferrari, lo scultore si è detto onorato di poter esporre una sua opera nel “Borgo più felice d’Italia”.

Lungo il lavoro per realizzare la scultura: quattro mesi con la creta, due per la fusione e a seguire la lucidatura del bronzo per un busto che ritrae il viso di un giovane Catullo. Nel ringraziare del lavoro svolto il sindaco De Beni ha voluto donare allo scultore Pasetto la “Preonda” in miniatura, simbolo del paese di Bardolino e il libro di Giovanni Martinelli “Tutto è armonia qui intorno”. Alla cerimonia hanno presenziato anche Giulio Tarmassia, presidente del Club di Giulietta, e monsignor Alberto Piazzi, già prefetto della Biblioteca Capitolare di Verona.

620 visite