Presentata la rassegna “Dal Sei al Sei”
Aggiornato al 12 aprile 2016

A Bardolino, sulla sponda veronese del Lago di Garda, il Natale si festeggia con un’articolata serie di appuntamenti e manifestazioni che coinvolgono per un mese, dal sei dicembre al sei gennaio, i visitatori e l’intera popolazione.Un carnet di eventi che si svolgono al chiuso, tra l’altro in luoghi rappresentativi come Villa Carrara Bottagisio sede della Biblioteca comunale, e all’aperto. In particolare Piazza del Porto, di fronte al Municipio, diventa il cuore pulsante della Festa grazie all’installazione della pista di pattinaggio su ghiaccio. Al suo fianco un igloo in pvc, trasparente e riscaldato, utilizzato come zona ristoro e distribuzione pattini. Sullo sfondo il lago e un maxischermo con immagini e notizie degli appuntamenti del giorno e quelli successivi. Sul lungolago, sempre fronte porto, un piccolo villaggio di Natale introduce i visitatori alla centrale Piazza Matteotti che per l’occasione si è addobbata con segni che richiamano la tradizione locale come le barche di pescatori appositamente decorate con reti a luce blu. In fondo alla Piazza, davanti alla figura imponente della parrocchiale dei Santi Nicolò e Severo, si staglia il grande albero di Natale Melegatti con le sue mille luci a led blu. L’ingresso a Bardolino, per chi proviene da Garda, è caratterizzato da una lucente stella posizionata a pochi metri dal maestoso campanile di San Severo. A rendere il paese carico di fascino le oltre quattrocento decorazione natalizie, – irraggiano le piazze e le vie del capoluogo e le frazioni di Calmasino e Cisano -, e la mostra di presepi artigianali nelle vetrine del centro storico.

Dal “Sei al Sei” è un format rodato, perfezionato negli ultimi anni, grazie all’oliata macchina organizzativa della “Fondazione Bardolino Top”, braccio operativo del Comune di Bardolino. Tra gli appuntamenti culturali in programma da segnalare il ciclo “Incontri con l’autore”. Si parte venerdì 6 dicembre con Anna Fermi (“I miracoli degli angeli”), per proseguire martedì 17 dicembre con Carmine Abate, vincitore del Premio Campiello 2012 (“Il bacio del pane”), e chiudere lunedì 30 dicembre con Giulano Sala (“Storia della chiesa di San Severo di Bardolino”). Numerose le iniziative a favore dei bambini e ragazzi: dai “Laboratori di Natale” utilizzando materiale di riciclo, al “Battesimo della sella” con la possibilità di cavalcare un pony in riva al lago. E ancora “Un viaggio da leggenda”, il torneo Wii, “C’è un cadavere in biblioteca” e le attività proposte dalla Ludoteca “Raggio di Sole & Ludus in tabula”. Non mancheranno le commedie teatrali, lo spettacolo di pattinaggio artistico su ghiaccio e il “Bike Trial Show” con quattro tra i più forti piloti di bike trial italiano che daranno vita ad uno show mozzafiato. Dal 21 al 26 dicembre, dalle 17 alle 20 in Piazza Matteotti, sarà possibile ammirare sulla facciata storica di un palazzo una proiezione tridimensionale a cura di Rts Video per l’ideazione e grafica di Ben Peretti. L’ultimo dell’Anno sarà salutato con una grande festa in Piazza del Porto a cura dell’Associazione Aficionados Bardolino. Allo spettacolo musicale di Al – B. Band, formazione capitanata da Alberto Salaorni, seguirà allo scoccare della mezzanotte il brindisi e lo spettacolo pirotecnico.

622 visite