Newsletter 22/07/2020
Aggiornato al 2 Ottobre 2020

230MILA EURO DI CONTRIBUTI PER GLI APICOLTORI

Per gli apicoltori veneti che migliorano i propri alveari, acquistano arnie e api regine, e migliorano gli impianti di smielatura e lavorazione la Regione Veneto mette a disposizione 230 mila euro di contributi, in conto investimenti.
Le richieste di contributo vanno inoltrate secondo le modalità indicate negli “Indirizzi procedurali generali” del PSR e dai Manuali di AVEPA, entro 60 dalla pubblicazione del bando sul Bollettino Ufficiale della Regione Veneto.

GARANZIA GIOVANI, CORSI GRATUITI PER ADDETTI ALLA PANIFICAZIONE E ALLA CAFFETTERIA

Nell’ambito del progetto Garanzia giovani stiamo promuovendo due corsi gratuiti:  
– Addetto alla panificazione
– Addetto alla caffetteria.
Il corso di panificazione avrà luogo a San Martino Buon Albergo (VR) invece quello di caffetteria avrà luogo a San Pietro di Morubio (VR). Perpartecipare è necessario essere iscritti a Garanzia Giovani (entro il 24 luglio per addetto alla caffetteria ed entro il 06 agosto per addetto alla panificazione).
Tutte le informazioni e i contattii sono disponibili sul sito del Comune.

CAF CISL

Il CAF CISL con recapito presso il Municipio di Bardolino non riceve il pubblico il giorno Giovedì 20/08/2020.


L’OMAGGIO DELLO SCULTORE JOE LORO AGLI ALPINI

Lo scultore bardolinese Gianfranco Joe Loro ha donato una sua opera alla sezione locale dell’Associazione Nazionale Alpini, per il loro impegno continuo al servizio della nostra comunità. La scultura in legno di mandorlo raffigurante la “Madonna del Coronavirus” è stata consegnata agli Alpini nella sala del Municipio.


TORNA IL MERCATINO SERALE A CISANO

Sono ripartiti i mercatini serali dell’artigianato e dell’handmade organizzati dall’associazione Arte Anima a Cisano. Appuntamento ogni mercoledì e venerdì per il mese di tutto luglio e agosto, dalle 18 alle 23 in Piazzetta del Porto a Cisano.
Ogni venerdì sera inoltre sempre al porto di Cisano sarà possibile assistere a piccoli spettacoli di live music.


CONCERTO ALL’IMBRUNIRE

Venerdì 24 luglio alle 20.30, “Concerto all’aperto all’imbrunire presso l’Eremo di San Giorgio dei Monaci Camaldolesi, Loc. Eremo Rocca 1, Bardolino. Ingresso libero, con il patrocinio del Comune di Bardolino.


FINALI CAMPIONATO ITALIANO CALISTHENICS

Il 25 e il 26 luglio i migliori atleti italiani della disciplina si contenderanno il titolo di campione italiano nelle categorie freestyle, endurance e strenght uomo e donna. Palcoscenico dell’evento sarà il nuovo parco dedicato al Calisthenics all’imbocco bardolinese della passeggiata Bardolino – Garda.


PILLOLA DI CULTURA

“La difficoltà di capire le situazioni che si vivono”… Dal Manzoni ai giorni nostri.

Le vicende che abbiamo vissuto in primavera e le notizie che ci arrivano tutt’ora da varie parti d’Italia dovrebbero farci riflettere su come sia importante rendersi conto con chiarezza della situazione nella quale ci siamo venuti a trovare. Purtroppo ci sono ancora molte persone convinte che la fine delle norme di separazione sociale e il ripristino graduale delle relazioni siano in qualche modo assimilabili alla fine di una guerra.
In realtà, se di una similitudine possiamo giovarci, non è quella del conflitto, ma piuttosto quella di un incendio. Tutti coloro che si comportano come se il contagio fosse finito, sono simili a coloro che vanno in un bosco ancora caldo e pieno di carboni fumiganti con taniche piene di benzina.
Questo passo de “I promessi sposi “ relativo alla peste scoppiata nel 1630 (colpì il 60% dei veronesi) dovrebbe farci riflettere sul fatto che, se anche gli esperti (come nel passato) non sono d’accordo fra di loro, è comunque necessario prendere coscienza che l’eccezionalità non è ancora passata e che forse non abbiamo ben capito di cosa si è trattato. Sembra perfino che non pochi siano convinti che si sia trattato solo di una invenzione dei giornali e dei politici.
Alessandro Manzoni, I Promessi sposi, Cap 31 Inizio: “Delle molte relazioni contemporanee, non ce n’è alcuna che basti da sé a darne un’idea un po’ distinta e ordinata come non ce n’è alcuna che non possa aiutare a formarla. In ognuna di queste relazioni sono omessi fatti essenziali che son registrati in altre. In ognuna ci sono errori materiali. In tutte poi regna una strana confusione di tempi e di cose. E’ un continuo andare e venire, come alla ventura, senza un disegno generale, senza disegno nei particolari”…
La lettura dei grandi classici è sempre di maestra di vita.
72 visite