Newsletter 01/07/2020
Aggiornato al 3 luglio 2020

SALUTI DI FINE ANNO ALLA SCUOLA DELL’INFANZIA: Domenica 28 giugno al Parco Carrara i bambini che hanno frequentato l’ultimo anno di scuola dell’infanzia a Bardolino e Calmasino si sono ritrovati per i saluti di fine anno. L’amministrazione Comunale ha voluto rivolgere un grazie speciale alle famiglie, agli insegnanti e al personale per il lavoro fatto in questo anno così difficile e augurare a tutti i bambini buone vacanze.


FESTA DEL CHIARETTO:

Il 28 giugno 2020 si sono svolte le premiazioni delle cantine che hanno vinto la decima edizione del concorso del vino Chiaretto precedute dalla sfilata della Confraternita accompagnata dalla Filarmonica Bardolino.
Sono stati nominati tre ambasciatori del vino chiaretto:
– il generale Cesare Celani
– l’ex sindaco di Cavaion Veronese Giancarlo Sabaini
– la presidente del Veneto dell’Associazione Italiana Ospedalità Privata dott.ssa Francesca Puntin.
È stato inoltre conferito all’azienda agricola Raval, che negli ultimi dieci anni ha vinto più medaglia per il Chiaretto Spumante; un premiospeciale alla memoria di Luana Brancher, una donna che lavorava con passione all’interno della propria azienda agricola, a cui piaceva in modo particolare la Festa del Chiaretto ed il chiaretto.
Un particolare ringraziamento a Ivan De Beni, presidente della fondazione Bardolino Top che, in sinergia con Carlotta Bonuzzi, amministratrice che segue le manifestazioni, ed in collaborazione con il Corsorzio Tutela Vino hanno messo in piedi l’Estate del Chiaretto, una manifestazione che si svolge a Bardolino durante 4 fine settimana.

AL VIA I CENTRI ESTIVI: Lunedì sono iniziate le attività estive: 3 centri estivi, 19 educatori, 32 animatori volontari, 183 bambini e ragazzi. Sono state prese tutte le precauzioni necessarie per contrastare l’emergenza COVID-19. Tanta voglia di stare insieme. Buon divertimento a tutti.


BUS NAVETTA: Dal 1 Luglio il Bus Navetta cambia orari. Il servizio è a chiamata telefonica per campeggi: La Rocca Serenella, Continental; Via Montavoletta, Val di Gazo, Località Monte Felice  e Località Spadi. Il cellulare della navetta è: 3383393831. I nuovi orari sono consultabili a questo link.


10° CONCORSO ENOLOGICO VINO BARDOLINO DOC:

Sul sito del Comune è disponibile il bando per il “10° Concorso Enologico del vino Bardolino DOC anno 2020”.Possono partecipare al Concorso Enologico i Produttori e gli Imbottigliatori detentori dei vini Bardolino DOC.
Per consultare tutte le informazioni vai a questo link.

PAROLE SULL’ACQUA CINEMA: APPUNTAMENTO CON AGOSTINO FERRENTE. BIGLIETTO A PREZZO SPECIALE:

Prosegue Parole sull’acqua Cinema Edition, dopo la bellissima serata con Pupi Avati, uno straordinario narratore con 50 film diretti e 51 sceneggiature scritte.
Sabato 4 Luglio, l’ospite di parole sull’acqua cinema sarà Agostino Ferrente, fresco vincitore di un David di Donatello con il suo film “Selfie”, che verrà proiettato al Parco Carrara di Bardolino. Vista la popolarità che questo regista riscontra tra i giovani l’amministrazione comunale ha stabilito il prezzo del biglietto a 5 euro per incentivare la partecipazione del pubblico giovanile. Per info e Ticket  www.bardolinotop.it

PILLOLA DI CULTURA:

Nello scorso fine settimana si e’ tenuta a Bardolino la festa del Chiaretto, vino identificativo del nostro territorio insieme al Bardolino classico,  in un nuovo  modo rispetto agli  anni  precedenti per evidenti ragioni di sicurezza. Ma non tutti conoscono un simpatico episodio legato a questo vino e alla cultura classica latina.
Agli inizi degli anni ‘ 90 Lady Diana , allora moglie del Principe Carlo erede al Trono di Inghilterra, venne a Bardolino ospite dei Conti Guerrieri Rizzardi. Questi chiesero consiglio circa un motto significativo da stampare  sulle etichette delle bottiglie di vino (da donare alla casa Reale ) prodotte dalla loro rinomata e storica casa vinicola operante fin dal 1678.
Venne apposta la famosa frase di Orazio : ” Nullam prius sacra vite severis arborem” “Non pianterai nessun albero prima della sacra vite”. Odi 1,18.
L’ uso dell’aggettivo sacra viene riferito da Orazio alla vite. Non solo perche’ cara a Dionisio (Bacco) ma anche perche’ trae nutrimento dagli elementi primordiali della vita :sole , luce ,aria ,acqua  forze vitali che accompagnano a maturazione i frutti.
Una affermazione di devozione verso la pianta ,e verso il luogo dove e’ coltivata Un luogo “sacro” per l’ energia che riesce a generare. Si riferisce che La Casa Reale abbia molto apprezzato il vino e la citazione oraziana.
75 visite