Il sindaco consegna i diplomi all’Arma
Aggiornato al 16 novembre 2017

Questa mattina in municipio il sindaco Ivan De Beni ha consegnato ai carabinieri in forza al locale distaccamento di Bardolino i diplomi d’abilitazione all’utilizzo del defibrillatore. Adesso tutti gli uomini del comandante Luca Scolari, da tempo già in possesso del diploma, sono in grado d’intervenire in caso d’arresto cardiaco in atto. Un’iniziativa che il primo cittadino ha voluto pubblicizzare per sottolineare la disponibilità dei militari che si sono formati in orario fuori servizio e che permetteranno, in caso di bisogno, una maggior tempestività d’intervento sfruttando anche uno dei 24 defibrillatori che l’associazione “Cuore Bardolinese”, presieduta da Nicola Arietti, ha posizionato sul territorio comunale tra Bardolino, Calmasino e Cisano. Defibrillatori tutti geolocalizzati e facilmente rintracciabili, anche  grazie all’app predisposta fa da due ragazzi del Comune. A ricevere il diploma, dalle mani del sindaco e dall’istruttore e presidente Ais di Verona Fabio Debortoli, i carabinieri Luca Gelati, Francesco Colucci, Ferdinando Cascella, Andrea Salvatore Vitali e Angelo Spitali. Già abilitato oltre a Scolari anche Ivan Ciulli, in servizio sempre nella stazione bardolinese dell’Arma. Alla semplice cerimonia era presente anche il comandante della locale Guardia di Finanza Enrico Bottoni, il preside dell’istituto alberghiero “Carnacina” e dell’istituto comprensivo “Falcone-Borsellino” Eugenio Campara, il vice sindaco Marta Ferrari, gli assessori Elena Avanzini e Lauro Sabaini e il consigliere Katia Lonardi.

Bardolino. Premiati i carabinieri

942 visite