Il Comune di Bardolino vara un piano di aiuti per il turismo e il commercio
Del 04/05/20
Print Friendly, PDF & Email
Tagli alle imposte comunali e misure concrete per sostenere le imprese del settore duramente colpite per l’emergenza Coronavirus. Un intervento di quasi 500.000 euro.
Il Comune di Bardolino vara un piano di sostegno al settore turistico e del commercio per l’emergenza Covid-19. Ad annunciarlo il sindaco Lauro Sabaini insieme ai rappresentanti delle categorie Ivan De Beni (Feralberghi Garda Veneto), Claudio Manetti (Associazione Albergatori Bardolino), Fabio Pasqualini (Confcommercio), Giorgio Sala (Associazione Degustibus).
Il piano deciso dal comune, con un intervento pari a quasi 500.000 euro, prevede:
– taglio del 40% della tassa sui plateatici;
– taglio del del 25% sulla TARI (tariffa rifiuti) nella parte variabile per le attività non domestiche;
– taglio del 50% sull’imposta per la pubblicità;
– concessione di aumenti dei plateatici in modo da compensare in parte le perdite dovute al distanziamento dei tavolini e delle sedie;
– concessione della prima ora gratuita nei parcheggi a pagamento anche per i non residenti;
– redazione di un piano promozionale di comunicazione.
596 visite