Esenzioni dall’imposta municipale propria-IMU per il settore turistico
Del 28/05/20
Print Friendly, PDF & Email
L’articolo 177 Decreto “Rilancio” (D.L. 19 maggio 2020, n. 34) dispone che:

In considerazione degli effetti connessi all’emergenza sanitaria da COVID 19, per l’anno 2020, non e’ dovuta la prima rata dell’imposta municipale propria (IMU) di cui all’articolo 1, commi da
738 a 783 della legge 27 dicembre 2019, n. 160, relativa a:

a) immobili adibiti a stabilimenti balneari marittimi, lacuali e fluviali, nonche’ immobili degli stabilimenti termali;
b) immobili rientranti nella categoria catastale D/2 e immobili degli agriturismo, dei villaggi turistici, degli ostelli della gioventu’, dei rifugi di montagna, delle colonie marine e montane, degli affittacamere per brevi soggiorni, delle case e appartamenti per vacanze, dei bed & breakfast, dei residence e dei campeggi, a condizione che i relativi proprietari siano anche gestori delle
attivita’ ivi esercitate.

784 visite