GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE
Aggiornato al 14 novembre 2017

Tredici Comuni dell’area Baldo-Garda in rete per sensibilizzare contro la violenza sulle donne. A Bardolino, in municipio, il vice sindaco Marta Ferrari ha riunito attorno ad un tavolo uno stuolo di primi cittadini, assessori e consiglieri comunali di Affi, Bussolengo, Caprino Veronese, Castelnuovo del Garda, Cavaion, Costermano, Garda, Lazise, Pastrengo, Peschiera, Rivoli e Valeggio sul Mincio. A coordinare il tutto l’associazione “Te Donna” presieduta da Michela Bortolozzo. Al suo fianco Marisa Mazzi dell’associazione “Isolina è…” e il primo cittadino di Cavaion Sabrina Tramonte.

All’unisono gli amministratori hanno sostenuto l’importanza di condividere un obiettivo unico mettendo in sinergia la serie d’appuntamenti che si susseguiranno nei paesi coinvolti dal progetto da mercoledì 22 novembre a sabato 2 dicembre. Chiaro l’intento di amplificare all’ennesima potenza il grido di allarme e la voglia di ribellarsi ai violenti.

“La sera del 25 novembre tanti monumenti e sedi municipali si coloreranno di una luce rossa, e nelle sale delle biblioteche donne e uomini si riuniranno per leggere, ascoltare, recitare e quindi riflettere su episodi di violenza subiti da donne che vivevano anche proprio vicino a noi”, ha sostenuto Michela Bortolozzo che ha spiegato come verranno inaugurate tante panchine rosse, colore del sangue, a simbolo del “posto occupato” da una donna che non c’è più, portata via dalla violenza.

“Ci saranno panchine rosse nelle piazze, nei giardini pubblici, davanti alle scuole, o in centri commerciali, per mantenere viva una presenza e mantenere alta l’attenzione sul tema non solo il 25 novembre, ma ogni giorno. Ci saranno anche delle sedie rosse, dei posti occupati da un indumento femminile, un foulard, qualcosa di rosso, che indicheranno l’assenza di una donna vittima di femminicidio. Ci saranno uomini e donne vestiti di nero, con una sciarpa rossa, o un nastro rosso tra i capelli, a manifestare silenziosamente nel Centro Commerciale del Grand’Affi (sabato 25 novembre dalle 11 alle 13 e dalle 15 alle 17), cosi come ci sarà sempre la presenza delle volontarie del Telefono Rosa, sempre pronte ad accogliere le richieste di aiuto delle donne”.

Bardolino. Amministratori in Comune

Erano presenti:

Marta Ferrari                    Vice – Sindaco di Bardolino

Roberto Bonometti        Sindaco di Affi

Sabrina Tramonte            Sindaco di Cavaion veronese

Paola Boscaini                   Sindaco Comune di Bussolengo

Paola Arduini                    Sindaco Comune di Caprino Veronese

Francesca Martini            Consigliere Comune di Costermano sul Garda

Maria Luisa Brunelli         Assessore Comune di Garda

Ilaria Tomezzoli                Vice sindaco di Castelnuovo

Elena Buio                          Assessore di Lazise

Daniela Florio                   Assessore Comune di Peschiera

Loredana Campostrini    Consigliere  Comune di Rivoli Veronese

Elena Perantoni               Consigliere Comune di Valeggio

Maria Cristina Fornalè   Biblioteca comunale di Pastrengo

Michela Bortolozzo         Presidente Associazione Te Donna

912 visite