Elkjaer sindaco di Bardolino
Aggiornato al 12 aprile 2016

Preben Larsen Ekjaer, protagonista dello scudetto del Verona nel campionato 1984-1985, l’architetto Andrea Allegri, progettista della nuova scuola di Calmasino, la prima “scuola verde” in Italia, e l’avvocato Sara Gini, presidente della sezione scaligera del Telefono Rosa, sono stati nominati nel tardo pomeriggio di domenica tre giugno, nella splendida cornice di Parco Villa Carrara, ambasciatori del Vino Chiaretto Bardolino. Alla cerimonia oltre al sindaco Ivan De Beni erano presenti i primi cittadini di Bussolengo, Cavaion e Valeggio, il vicepresidente della Provincia di Verona Fabio Venturi e il deputato Giampaolo Fogliardi. Prima della simpatica e frizzante cerimonia il sindaco di Bardolino ha chiesto un minuto di silenzio in ricordo delle vittime del sisma in Emilia.

Il culmine della festa è arrivato con l’incoronazione di Elkjaer. E’ stato anche per un giorno nominato, sul campo, sindaco di Bardolino con il primo cittadino Ivan De Beni che ha passato la sua fascia tricolore all’ex bomber del Verona.

Subito dopo sono state premiate le cantine vincitrici del secondo concorso enologico “Palio del Chiaretto” del vino Bardolino Chiaretto Doc, promosso dal Comune e riconosciuto dalla Comunità Europea e autorizzato dal Ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali. Nelle settimane scorse è avvenuta, sotto gli sguardi attenti del comandante della locale polizia municipale, la raccolta dei campioni di vino dalla singole aziende, la degustazione da parte di una giuria d’esperti e la votazione dei migliori vino Chiaretto. Una lunga operazione certificata dal responsabile tecnico dell’apposita commissione: l’enologo Giulio Liut.

724 visite