Bardolino. Scommessa vinta. L’ottava edizione di “Aperitivo sotto le stelle”, nella nuova location di Riva Cornicello, ha fatto centro. Più di due mila e cinquecento persone sono confluite, nella suggestiva area vista lago per l’occasione trasformata in un lungo bar di duecento metri con tanto di tappeto blu a terra.Letteralmente presi d’assalto i point, espressione di realtà economiche e commerciali di Bardolino ma non solo, riunite sotto l’insegna della “De Gustibus”, associazione che raggruppa oltre cinquanta bar e ristoranti del paese presieduta da Giorgio Sala. Apprezzati gli assaggi del Consorzio crudo dop di Montagnana e dall’associazione Tartufari del Baldo, i piatti d risotto proposti dal gruppo alpini Bagnolo di Nogarole Rocca, i pesciolini di lago preparati dall’Avis Bardolino.Davvero unica la scenografia impreziosita, nello spazio acqueo davanti alla festa, dai  passaggi dello storico Veliero San Nicolò. E a terra la musica proposta dalla discoteca Hollywood, dal sassofonista Enrico Peduzzi e dalla travolgente Al-B.Band di Alberto Salaorni ad animare i vari spazi del “teatro” in riva al Garda. Una folla strabocchevole, munita di calici di policarbonato (per rendere ancora più sicura ed ecologica la festa) per i vari assaggi di vino e spumante Chiaretto Bardolino per duemila bottiglie “svuotate”. Da padrone l’ha fatta anche il gelato, oltre mille coppette distribuite per circa 90 chili di produzione, con il cioccolato di modica al rum a primeggiare. Oltre 170 i chili di latterini fritti preparati dall’Avis. Meta ambita la zona di acconciatura e trucco realizzati da Xfive e dai truccatori di Diego Dalla Palma supportati dalla “Profumeria Laura” con più di 200 trucchi e altrettante acconciature realizzate. A chiudere la grande festa lo spettacolo pirotecnico con il lungolago illuminato a giorno. Non ha dubbi Fabio Pasqualini, consigliere comunale con delega al turismo nella Fondazione Bardolino Top. “E’ stata l’edizione migliore in una location più funzionale per gli operatori e di maggior respiro per i partecipanti. Un grazie di cuore alla De Gustibus per un evento diventato ormai un appuntamento impedibile per centinaia e centinaia di persone che provengono da tutta la Provincia, ma non solo. Un plauso a tutte quelle attività che nel pieno della stagione si adoperano e partecipano alla riuscita di un evento che permette a Bardolino di essere sempre al top nell’ambito delle iniziative di promozione turistica”.

Foto: Valentino Alberti

027_dsc1251aperitivo

 

 

814 visite