A Villa Carrara Bottagisio la nuova biblioteca comunale
Aggiornato al 12 aprile 2016

Una sede prestigiosa e di grande respiro. Villla Carrara Bottagisio ospita dal 5 giugno 2012 la nuova biblioteca comunale di Bardolino. Ad inaugurare la struttura, ristrutturata nel corpo centrale dello stabile che si apre sull’ampio parco in riva al lago, il consiglio comunale dei ragazzi dell’Istituto “Falcone-Borsellino”. Al loro fianco il sindaco Ivan De Beni e l’assessore alla cultura Marta Ferrari che ha seguito passo a passo la nascita della nuova casa della cultura bardolinese. Due i piani della Villa veneta che ospitano la biblioteca con al suo interno anche lo spazio per l’Informagiovani e le moderne sale per bambini da 0-3 anni. Al secondo piano si apre inoltre uno splendido salone in grado d’ospitare convegni, mostre e laboratori spaziando con la vista sulle sponde bresciane del Garda. Una inaugurazione in grande stile che ha coinvolto tutti i gradi delle scuole di Bardolino (infanzia, primaria, econdaria) e la popolazione. E’ stata infatti creata una catena umana che ha collegato la vecchia biblioteca di via Dante Alighieri alla nuova sede. Centinaia di mani hanno traslocato gli ultimi libri riposti nella nuova biblioteca per completare il vasto patrimonio librario. Davanti al corteo, che ha attraversato la vie del paese, la Junior Band e a seguire gli alunni e la cittadinanza. Prima del taglio del nastro l’assessore alla cultura Marta Ferrari ha voluto sottolineare come per l’Amministrazione comunale fosse di fondamentale importanza condividere con tutti i bambini delle scuole l’apertura ufficiale di questa nuova sede. “Se siamo arrivati qui è solo grazie alla determinazione di tante persone che hanno lavorato giorno e notte per consegnare alla nostra collettività una casa della cultura degna di questo nome. Abbiamo trovato sulla nostra strada mille intoppi e più di un dubbio, ma se oggi possiamo dire di avere una biblioteca prestigiosa e inimitabile è grazie alla sensibilità umana e politica del nostro sindaco Ivan De Beni”, ha sostenuto l’assessore Ferrari. “E con lui quella di altri miei colleghi che nonostante i tagli continui ed incessanti che arrivano dallo Stato, incapace di aiutare i Comuni virtuosi, non hanno mai messo in dubbio di continuare ad investire le risorse nella cultura”. Poco prima era toccato al sindaco Ivan De Beni ringraziare l’assessore Ferrari e l’assessore alle politiche giovanili Fabio Sala per aver monitorato e seguito la creazione della nuova biblioteca. Villa Carrara Bottagisio è stata acquista, per 375milioni di lire, il 30 gennaio del 1974 dall’Amministrazione comunale di Bardolino retta dall’allora sindaco Armando Gallina e composta anche da Armando Ferrari (primo cittadino di Bardolino dal 1991 al 2004).

1.181 visite