86° FESTA DELL’UVA E DEL VINO BARDOLINO
Del 25/09/15
Print Friendly, PDF & Email

86° FESTA DELL’UVA E DEL VINO BARDOLINO

Scatta giovedì primo ottobre la 86° edizione della Festa dell’Uva e del Vino di Bardolino. La manifestazione, in programma fino a lunedì 5 ottobre, è promossa dal Comune e dalla Fondazione Bardolino Top e richiama ogni anno nel centro gardesano migliaia di persone. In particolar modo straniere per un evento articolato sul lungolago: da Punta Mirabello a Punta Cornicello. Un appuntamento in onore della vendemmia e delle due maggiori tipologie del vino Bardolino Classico e Bardolino Chiaretto, entrambi dai nobili natali e dalla denominazione di origine controllata e garantita per il Bardolino Superiore. Cinque giorni di intrattenimento, musica, arte e buona cucina distribuita sia nei chioschi di degustazione, allineati sul lungolago, come in trattorie, ristoranti, agriturismo ed enoteche. Ventisei gli stand enogastronomici, espressione delle associazioni sportive e del volontariato di Bardolino, ognuno con un proprio menu in grado di soddisfare ogni palato. Stand che rimarranno aperti tutti i giorni dalla mattina alla sera (dalle ore 11 alle  01; sabato e domenica apertura alle 10).Al centro del parco di Villa Carrara Bottagisio, fulcro della manifestazione e sede anche dei maggiori spettacoli, sarà presente l’info point, gestito dall’associazione De Gustibus”, dove sarà possibile degustare il cocktail Chiarè. Variegata l’offerta d’intrattenimento a partire dagli appuntamenti musicali che si svolgeranno a Villa Carrara Bottagisio e al Porto di Bardolino con generi che spaziano dal country (giovedì ore 20,30) alla lirica (sabato ore 20)  e al funky disco dance con la “Kyra’s band” (sabato alle 20,30). Domenica spazio alla musica degli anni Ottanta e Novanta con “Remember Genux” di Claudio Tozzo e Graziano Fanelli (ore 20,30) per chiudere con la voce e la band di Filippo Perbellini, già protagonista al Festival di Sanremo (lunedì ore 20,30). Non mancherà lo show pirotecnico musicale sull’acqua (domenica ore 23) e iniziative di educazione ambientale con Ecoman (domenica dalle 15 alle 18) o la visione della proiezione tridimensionale, prodotta dall’artista Ben Peretti, sulla facciata di Villa delle Rose (tutte le sere dalle 20 alle 24). Per i ragazzi appuntamento con “Oblivion virtual reality by Gardaland”, postazione di realtà virtuale per assaporare l’emozione di Oblivion le nuove montagne russe di Gardaland a caduta in picchiata virtuale (sabato ore 14). Spazio poi al concorso “Scatta la festa” con la miglior foto “imprigionata” durante l’edizione in corso e le premiazioni, domenica 4 ottobre alle 18 a Parco Villa Carrara Bottagisio, dei migliori produttori partecipanti al quinto concorso Enologico Festa dell’Uva e del Vino e l’investitura dei nuovi confratelli del Vino Bardolino. Da segnalare inoltre la XX edizione del Grappolo d’oro, concorso nazionale di poesia con la cerimonia di premiazione sabato alle 10,30 nell’ex chiesa della Disciplina di Borgo Garibaldi. Per tutta la durata della manifestazione sarà aperta, in Piazza del Porto, la mostra fotografica: “Ieri e oggi, immagini della festa”. Una miscellanea di scatti di grande impatto che testimoniano l’evoluzione della Festa dell’Uva e del Vino Bardolino.

668 visite